Risorse

Home/

In quanto maggiori fornitori di bagni mobili del mondo, ci impegniamo a promuovere una cultura aziendale che favorisca l'innovazione e il rispetto di ogni singola persona, della società e dell'ambiente. Ecco come e perché…


Zuppa di plastica

La riduzione della quantità di rifiuti di plastica nel mondo è un tema molto dibattuto, in particolare per quanto concerne gli oggetti di plastica monouso, come le bottiglie e i sacchetti, che vanno a finire negli oceani per ripresentarsi poi sulle nostre spiagge. I numeri sono allarmanti: in media, ogni minuto viene scaricato in mare un camion intero di immondizia, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (United Nations Environment Programme, UNEP).



Bagni di plastica

Di conseguenza, sono in molti ad associare i prodotti di plastica all'inquinamento, il che pone non poche sfide ai fabbricanti come noi. Ma lo sapevi che le cabine dei nostri bagni mobili sono costruite con plastica resistente e, quindi, le trovi in giro per almeno 15 anni? Un periodo superiore alla vita media di un'auto. Inoltre, al termine della loro vita utile, possono essere riciclate completamente.

Le nostre cabine viaggiano molto: nell'arco della loro vita, in media 15 anni, si spostano da un cantiere edile o da un evento all'altro. In un cantiere standard, 1 bagno viene utilizzato 112.500 volte (15 anni x 50 settimane x 5 giorni x 10 operai x 3 volte al giorno).

Le nostre cabine, dunque, devono essere il più possibile rigide e al tempo stesso leggere, flessibili e facili da pulire! Ne consegue la scelta della plastica. Immagina di farlo con un bagno di legno...

Fabbrichiamo la maggior parte dei componenti delle toilette in Germania, nelle vicinanze del nostro polo logistico centrale, contenendo così i costi di trasporto e le emissioni di CO2. Inoltre, poiché la maggior parte dei nostri clienti assembla personalmente le unità, siamo in grado di quadruplicare l'intensità delle spedizioni nei nostri camion e container (grazie!).


Rifiuti di plastica

Dal 2008, la politica europea in materia di gestione dei rifiuti si articola in una gerarchia dei rifiuti in cinque tappe. Innanzitutto, richiede la prevenzione dei rifiuti (di plastica), quindi il riutilizzo, il riciclo e altre forme di recupero. L'incenerimento e lo smaltimento dei rifiuti devono diventare l'ultima risorsa, nel modo più assoluto.
Noi di Satellite Industries vogliamo classificarci in vetta alla gerarchia il più possibile. Come?

  • Grazie alla durata delle nostre cabine: un unico bagno può essere riutilizzato fino a 112.500 volte;
  • cerchiamo di incoraggiare il riutilizzo, offrendo una garanzia di 10 anni;
  • dopo 15 anni, spesso i nostri prodotti hanno una 2ª vita, tra l'altro nelle regioni in via di sviluppo in Africa o in paesi come l'India
  • oppure possono essere riciclati al 100%.

Al fine di incrementare la percentuale di cabine riciclate, stiamo esaminando modi di supportare e/o facilitare il processo di riciclo per i nostri clienti



C'è dell'altro?

Quando utilizzi uno dei nostri bagni, anche tu produci dei rifiuti! Ti sei mai chiesto cosa accade dopo? Ebbene... estraiamo i tuoi rifiuti dalla cabina mediante pompaggio e li trasportiamo in un impianto di trattamento delle acque reflue nella zona. In tal modo, vengono trattati proprio come quando utilizzi lo sciacquone a casa.

Anche in tal senso, puntiamo ad avere un impatto ambientale minimo e, sebbene spesso le persone chiamino le nostre cabine "bagni chimici", questo non significa che siano tossiche. Tutti i nostri concentrati e prodotti per la pulizia dei sanitari, infatti, sono biologici o a base di bronopolo. Quest'ultimo è un principio attivo, come i biocidi che si trovano nei gel per le mani, e contribuisce al controllo dei cattivi odori (eh sì, immagina la puzza se non lo utilizzassimo!). Dopo 1 settimana di impiego normale, la quantità di biocidi rimasta nel serbatoio è pari solo allo 0,001%. Con la tecnologia Bioneutral-One® arricchiamo l'esigua concentrazione di bronopolo con batteri ed enzimi che decompongono facilmente le tue deiezioni e la carta igienica.

Come mai è blu? Semplicemente perché vogliamo risparmiarti la vista del contenuto del water! Non occorre che ci ringrazi!!


Contatti