Risorse

Home/

Raccomandazioni per un trasporto efficiente dei tuoi bagni portatili

I fattori chiave per un’attività redditizia e di successo nel settore del noleggio di bagni portatili sono la pianificazione e la gestione di percorsi di servizio. Presentiamo di seguito alcune strategie utili per ciascun aspetto.

Pianificazione Percorso Efficace

Lavorando in collaborazione con il conducente, ciascun percorso di servizio può essere pianificato in anticipo. Poiché i conducenti conoscono bene il traffico e le distanze, è importante che siano coinvolti nella pianificazione del percorso. Dal momento che la maggior parte dei bagni è sottoposta a manutenzione settimanale, ciascun conducente è in grado di gestire 4 o 5 percorsi.

Maggiori Informazioni

Per determinare i percorsi più efficienti, iniziate con una mappa della zona, quindi utilizzate la procedura seguente:

  1. Segnare la posizione degli impianti di smaltimento
    Ogni percorso dovrebbe comprendere almeno un impianto di depurazione delle acque adeguato. Il conducente effettuerà lo scarico alla fine del percorso e, se possibile, a metà dello stesso. Scaricare l’autocarro con maggiore frequenza:
    • Aumenta l’efficienza del carburante
    • Consente l’utilizzo di veicoli di dimensioni ridotte
    • Riduce i costi di manutenzione dell’autocarro
  2. Segnare ciascun bagno (codice colore per i bagni che hanno di bisogno di manutenzione multipla)
    I percorsi devono essere selezionati in maniera tale da trarre vantaggio dalla densità del posizionamento dei bagni. Minore è la distanza tra le soste di servizio, maggiore sarà la redditività della stessa.
  3. Identificare le principali autostrade e strade
    Le strade opportune possono evitare i grossi ritardi dovuti al traffico e gli ingorghi nelle ore di punta. Minore sarà il tempo che il conducente trascorrerà tra le soste, più redditizio risulterà il percorso per voi.
  4. Identificare ostacoli naturali (fiumi, laghi, montagne, ecc.)
    Un buono percorso si concepisce considerando gli ostacoli naturali. Ciò aiuta a ridurre tempi di guida e ritardi inutili.
  5. Determinare la distanza giornaliera massima coperta
    400 chilometri al giorno dovrebbero essere la distanza giornaliera massima coperta, al fine di evitare la stanchezza del conducente e gli incidenti.
  6. Determinare il numero di bagni che possono essere sottoposti a manutenzione senza scarico
    Di norma un conducente può sottoporre a manutenzione da 30 a 50 bagni al giorno.
  7. Delimitare il percorso utilizzando elastici o fili di colori diversi
    Esistono due approcci principali per tracciare un percorso:
    • Approccio Ruota di Vagone: Il conducente parte ed effettua la manutenzione per tutto il tragitto fino al punto di servizio più lontano, quindi torna al punto di partenza.
    • Approccio Candeliere: Il conducente parte e guida direttamente fino all’area dove si trovano i bagni, senza effettuare manutenzione lungo il percorso. Il conducente effettua la manutenzione dell’area, quindi ritorna.

Gestire i Percorsi

Con nuove consegne e raccolte ogni giorno, i vostri percorsi saranno in continuo mutamento. Di conseguenza, le seguenti linee guida vi aiuteranno a gestire i vostri percorsi in maniera più efficiente:

Maggiori Informazioni
  1. Assegnare i conducenti ai percorsi Risulta maggiormente efficiente avere una sola persona che effettua lo stesso percorso ogni settimana piuttosto che assegnare il percorso in maniera casuale. Il conducente acquisisce maggiore familiarità con le strade, le deviazioni ed in generale con le condizioni di guida nella zona.
  2. Determinare la maniera più efficiente di effettuare un percorso Risulta sempre preferibile seguire percorsi circolari piuttosto che a zigzag. Tuttavia, è bene considerare il bilanciamento tra distanze in chilometri e distanze in tempo di guida effettivo. Assicuratevi di trarre vantaggio dalla conoscenza da parte del conducente del tempo di guida effettivo, per scegliere i percorsi più efficienti.
  3. Determinare il numero di conducenti e di percorsi Il numero di percorsi deve essere calcolato in base alle ore necessarie per sottoporre a manutenzione tutti i bagni. Talvolta risulta più efficiente pagare una o due ore aggiuntive di straordinario piuttosto che aggiungere un percorso o un conducente.
  4. Mantenere i rapporti con i clienti I clienti desiderano un rapporto senza problemi con la vostra attività. Ciò significa un servizio coerente, di alta qualità, senza “sorprese”. Di conseguenza, la manutenzione lungo ciascun percorso dovrebbe essere effettuata nello stesso giorno ogni settimana, senza eccezione. Dovrete avere un piano di emergenza per garantire che tutti i bagni siano sottoposti a manutenzione in caso di malattia del conducente, guasti al camion di servizio, vacanze, ecc.

Contatti